Power Line – Valutazione e scelta

  • 0

Power Line – Valutazione e scelta

COSA SONO E COSA SERVONO LE POWERLINE

Immaginando di rivolgersi a un pubblico che non sà esattamente di cosa si parli, cominciamo con il descrivere cosa sono e cosa servono le Powerline
Le Power Line servono  a trasformare il vostro impianto elettrico in una normalissima rete cablata. Quindi sarà possibile collegare qualsiasi dispositivo, con una scheda di rete, al vostro router o Switch.

Lo scenario tipico è del tipo in figura, dove la Powerline1 è collegata ad una presa elettrica vicino al router ed è anche collegata via cavo Ethernet al medesimo, la Powerline2 è in un altra Location ed è collegata ad un Pc, il Nas (che può contenere dati di qualsiasi tipo, fra cui film) è collegato direttamente al router.

Tutti i dispositivi potranno comunicare fra di loro senza problemi e andare su Internet se necessario, al posto di un pc potrebbe esserci una Smart TV con un cavo Ethernet attaccato alla Powerline. In un contesto di Powerline la distanza massima concessa, attualmente,  è fra i 300 e 500 Metri

powerlineconf
POWERLINE O WIRELESS

Perchè usare le Powerline piuttosto che il Wireless, ci sono molti motivi tecnici e non, per non annoiarvi troppo riporto i principali.

1)    Le Powerline non producono ulteriori campi magnetici a casa vostra.
2)    La connessione via Powerline  (se non avete interferenze importanti sull’impianto elettrico)  è più stabile e meno soggetta a interferenze, per sganciare un Wireless classico a 2.4 GHZ, basta accendere un microonde.
3)    Un Wireless N, di velocità effettiva, se collegati con un scheda che supporti tale standard arriva al massimo ad una velocità di trasferimento di 195 Mb/Secondo (MegaBit al secondo) , quindi in una condizione di Super Performance (sinceramente mai vista) si parla di 23 MB/s (MegaByte al secondo)
Parlando di performance reali, se trasferite un file un po’ grande, via Wireless N, andrete al massimo a 6MByte al secondo, provare per credere, se siete vicini al Router e non ci sono ostacoli troppo fastidiosi.
Le Power Line invece, arrivano senza grossi problemi a 500 Mb/S, in parole povere significa che arriverete sulla carta a 60 MegaByte al secondo, in realtà fra una cosa e l’altra si arriva circa, nel caso di trasferimenti File a 12 MByte al secondo.
Questo chiaramente farà la differenza se dovete guardare un file MKV in streaming da una stanza all’altra della vostra casa, maggiore di 8,5 GB , con file di dimensioni fino a 5  GB circa con il Wireless N non c’è problema.

Per vostra cultura personale incollo una tabella che vi parla delle velocità teoriche del Wireless, a cui non arriverete mai….Evito di annoiarvi ancora con conti informatici, ma per avere un idea della velocità reale in MegaByte (quelli che vi fa vedere Windows quando trasferite i file per intenderci) , dividete per 8 la velocità tipica e poi ancora  a metà se avete un router non molto performante…

Wireless

 

 

 

 

 

 

 

 

 

QUANDO NON PRENDERE LE POWER LINE

Le Powerline sono assolutamente sconsigliate in aziende o case dove l’impianto elettrico è sottoposto a grosse variazioni di tensione e c’è una distanza supoeriore ai 300 / 500 metri in linea d’aria, per fare un esempio in una carrozzeria è assolutamente sconsigliato perché, facilmente, con l’accensione di dispositivi che richiedono forti amperaggi decadono le prestazioni di rete che sfruttano l’impianto elettrico  il segnale di rete potrebbe sparire completamente. In case normali grossi problemi non ce ne sono mai.

COME ATTACCARE LE POWERLINE

Evitare assolutamente le ciabatte, diminuiscono di molto le performance degli adattatori e la velocità di trasferimento si ridurrebbe di molto. Quindi qualora sia possibile attaccatele direttamente alla presa a muro e collegate il cavo Ethernet dalla Powerline al dispositivo scelto.

CONCLUSIONI ED ESPERIENZA PERSONALE – QUALI ACQUISTARE

Per motivi  ludici, in una struttura simile a quella nella figura sopra riportata,  ho testato due marchi differenti di Powerline, nello specifico i seguenti modelli:

TP-LINK 500 Mbps TL-PA511

tplink

 

 

 

 

 

 

 

NETGEAR POWERLINE 500 XAVB5221

netgearpo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In termini di velocità,  assolutamente equivalenti, anche i costi praticamente gli stessi, le Powerline Tp-Link  non filtravano molto bene il segnale, portando il pc a dei fortissimi rallentamenti  (parliamo di un I7) ,  la Cpu schizzava al 100% di utilizzo per ripulire quello che rimaneva di un frame Ethernet

Con le Powerline Netgear nessun problema, segnale pulito e nessun rallentamento sul pc, quindi consiglio le seconde che sembrano avere dei filtri migliori pulendo meglio il segnale, chiaramente la situazione potrebbe cambiare con impianti elettrici differenti.

Questo articolo non vuole essere assolutamente esaustivo sulle Powerline, ma solo una base da cui partire per cominciare a informarsi su questa tecnologia, sicuramente meno dannosa del Wireless e molto performante in determinati contesti, specie domestici.


Abbonami

* Questo campo è obbligatorio

Cerca

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. Maggiori Informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
• Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
• Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
• Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
• Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
• Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
• Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
• Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
• Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
• Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
• Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
• Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
• Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi